Itinerari del Salento: Otranto,S.M.Leuca, Torre Suda,Torre S.Giovanni, Gallipoli
Da questo tratto di costa lungo 4 km, è possibile raggiungere, per la sua posizione strategica, in un breve giro di boa ogni altro angolo del Salento:




da Torre San Giovanni a Torre San Gregorio; da Lido Pizzo fino alla baia di Gallipoli, dove lo sguardo è rapito da un susseguirsi di torri, rocce, distese di sabbia, mare dai colori cangianti dal verde smeraldo al blu cobalto, bacini di acque salmastre, giunchi, arenili ,ombrose pinete. A nord dislocate tra Santa Maria al Bagno e Santa Caterina si trovano le belle ville patrizie dell'antica nobiltà salentina.






Proseguendo ancora,in direzione di Porto Cesareo, ci si trova di fronte al suggestivo scenario del parco naturale di Porto Selvaggio, con un esplosione di fitte pinete, macchia mediterranea, strapiombi rocciosi, grotte, torri ed una baia mozzafiato: la baia di Uluzzo.






Altrettanto suggestivo si rivela l'itinerario lungo la costa Adriatica che partendo da Santa Maria di Leuca, fino a Castro è tutto un susseguirsi di insenature, strapiombi, faraglioni, ulivi, pinete, agave, e grotte marine con fondali da sogno. E' d'obbligo la sosta alla Grotta Zinzulusa, per ammirare stalattiti e stalagmiti lambiti dalle onde marine, prima di procedere verso S. Cesarea Terme, centro rinomato di cure termali e, da qui verso la Baia di Porto Badisco in cui gli dei fecero approdare il mitico Enea, per proseguire fino a Otranto, città di grande splendore,e i Laghi Alimini, stupenda riserva naturale caratterizzata da 2 specchi di acqua salmastra,sabbia, pineta, sottobosco rigoglioso di rare specie vegetali.






Mille altri luoghi da scoprire vi attendono poi nell'entroterra, dalla superba città di Lecce , capitale mondiale del barocco, ad altri importanti cittadine quali Galatina, Copertino, Maglie, Soleto, Ugento,Felline ecc. con i loro millenari centri storici, che ancora conservano splendide ville e case a corte, un ricco repertorio di stili dal Bizantino al Romanico, dal Gotico al Barocco al Liberty che ingentiliscono le facciate di chiese e antiche dimora.

Un vero tripudio di arte, storia, cultura, bellezze naturalistiche dal quale vi congederete con un po' di rimpianto , ma, con il sorriso di chi è consapevole che questo angolo di terra, crocevia di culture, e tradizioni, di cui noi ne siamo solo i custodi, appartiene anche a Voi.